Cos’è Patrimoni Protetti?

michele-isetta

Patrimoni Protetti è un progetto che coinvolge più figure professionali con uno scopo comune: aiutarti a difendere la tua ricchezza.

Se ti stai chiedendo da cosa devi difenderla ti risponderò fra un attimo.

Prima però di entrare nel dettaglio è doverosa una premessa.

Il patrimonio di ogni individuo è la garanzia di un futuro sereno e per questo ogni scelta non può essere lasciata al caso ma deve essere pianificata.

Il vero obiettivo della pianificazione patrimoniale è quello infatti di fornire sicurezza e benessere nel presente e nel futuro.

Purtroppo spesso il concetto di pianificazione e prevenzione arriva al massimo a 12 mesi come se dopo il nostro tempo fosse finito.

Vedi, negli ultimi decenni probabilmente anche tu sei stato abituato a non farti particolari domande sul futuro. Complice da una parte l’assistenza statale e dall’altra la costante crescita del capitale attraverso rendimenti a due cifre e il prezzo degli immobili che saliva costantemente.

Non c’era bisogno di farsi venire “il mal di testa’’ con noiose letture e non servivano particolari nozioni di finanza quando per poter ricevere un consiglio era sufficiente chiedere al direttore o il gestore titoli che ti conoscono da sempre.

Entravi in banca con l’idea che il direttore era la persona più giusta per amministrare i tuoi soldi perché aveva “le dritte giuste’’ o perché semplicemente gli riconoscevi l’autorità di “esperto del settore”.

Era una figura effettivamente di riferimento che si poneva alla pari del medico e del sindaco, cioè di quelle persone che sono fra la gente, ma sanno qualcosa in più.

Anche sul fronte immobiliare sei cresciuto con la convinzione che un immobile comprato ad un certo prezzo potesse solo che dare buoni affitti e aumentare di valore.

Non solo.
Domande su come integrare la pensione, come tutelare i tuoi cari in caso di morte, come diminuire l’impatto fiscale sui tuoi investimenti, non erano diciamo cosi una tua priorità.

Non è stata certo colpa tua, la formula era perfetta:

rendimenti periodici alti con rischi limitati = zero problemi e tante soddisfazioni.

Oggi però non puoi più permetterti questo lusso.

Se continui a fare le tue scelte con le uniche fonti di informazioni che avevi e con le stesse convinzioni sei fregato, perché sono inutili.

Innanzitutto sei di fronte a condizioni di mercato profondamente mutate che alcuni definiscono crisi ma che potrebbero essere la nuova normalità.

Inoltre ci sono stati e ci saranno cambiamenti importanti in ambito socialenormativo – tributario che in qualche modo impattano su di te.

Solo per farti qualche esempio:

  • l’invecchiamento della popolazione
  • la normativa sull’antiriciclaggio
  • la normativa europea per il salvataggio delle banche
  • l’aumento della tassazione delle rendite
  • la probabile revisione delle imposte di successione
  • i tassi a zero e in alcuni casi negativi

Nonostante ciò, la maggior parte degli italiani continua a rivolgersi ai soggetti che dovrebbero occuparsi dei loro interessi nella speranza di ricevere le stesse semplici risposte degli anni passati, ma cosi facendo

non hanno più nessun controllo sui loro patrimoni.

Certo, non mi risulta che la scuola abbia mai insegnato almeno i concetti di base per non prendere fregature ma sta di fatto che le famiglie italiane sono quelle più esposte a perdere tutto quello che hanno costruito.

Proprio per la mancanza di conoscenza le persone si trovano a utilizzare strumenti non adeguati e a fare scelte emotive rincorrendo il rendimento prima di ogni altra cosa.

Questo significa che se non cambiano atteggiamento verso il futuro:

  • realizzano solo delle perdite, vendendo in preda al panico, quando investono i loro risparmi;
  • perdono soldi anche sul conto corrente perché non conoscono il pericolo dell’inflazione;
  • si scoprono più poveri di prima quando vanno a ritirare i loro risparmi in banca perché si sono fidati senza informarsi.
  • distruggono immense ricchezze costruite in anni di duro lavoro di fronte a imprevisti come infortuni, malattie o lutti;
  • non possono difendersi da un fisco che aggredisce le loro case e i risparmi ereditati;
  • non tutelano i soggetti più deboli all’interno della famiglia come minori, anziani e disabili.

Con questo blog voglio darti informazioni e strumenti per difenderti da quelli che sono

i 6 principali pericoli per il tuo patrimonio:

  1. Il mercato e le sue imprevedibili cadute
  2. L’inflazione
  3. Infortuni, imprevisti e malattie che possono capitare a tutti
  4. L’impatto delle normative fiscali sui risparmi
  5. Le tue paure di fronte alle allarmanti notizie di giornali e tv
  6. L’onestà di chi gestisce i tuoi patrimoni

Quindi, quello che ti chiedo adesso è questo:

come puoi fare per evitare che questi pericoli  ti impediscano di vivere serenamente?

Ti suggerisco una risposta ma in realtà è anche l’unica:

devi iniziare a fare il tuo piano finanziario personale che tenga conto della tua situazione, dei tuoi progetti di vita e dei possibili rischi.

Lo puoi fare da solo o con un metodo collaudato come quello di Patrimoni Protetti in grado di:

  1. catalogare i pericoli che ogni persona può incontrare nel corso della vita.
  2. prevenire tutti quelli che possono incidere in maniera determinante sulla stabilità economica.
  3. creare una strategia che ti consente di sapere sempre cosa fare per accumulare e gestire le risorse per realizzare i progetti di vita.

Adesso permettimi di rivolgerti una domanda.

Nella tua banca, in posta, dal tuo assicuratore, qualcuno ti ha mai parlato in questi termini?
Scommetto di no!

Non tutti sono nelle condizioni di fornirti una consulenza costante finalizzata a migliorare tutti gli aspetti che toccano il tuo patrimonio.

Questo tipo di consulenza è il più grande investimento che oggi tu puoi fare per garantirti un futuro migliore, perché conoscere prima il pericolo ti permette di adottare sempre una strategia.

Ora, tutto questo è realizzabile ma richiede un impegno da parte tua.

Capisco che sei sempre impegnato e il tempo da dedicare a questi aspetti non lo trovi.

Quindi, so bene che la via più facile è quella di continuare a fare ciò che hai sempre fatto ma in questo modo devi capire che

se non controlli i tuoi soldi hai già perso in partenza.

Lo so che se ti guardi intorno vedi solo un clima di sfiducia e incertezza dove tutti hanno paura di farsi fregare o comunque di prendere decisioni sbagliate.

Devi però iniziare compiendo un atto di responsabilità dedicando del tempo alla tua educazione finanziaria e dopo concentrare le tue energie nella revisione del tuo patrimonio iniziando da QUI

Nel frattempo mi devi perdonare perché non mi sono ancora presentato.

Mi chiamo Michele Isetta sono consulente finanziario in Fideuram – Intesa Sanpaolo Private Banking e autore del blog PatrimoniProtetti.it

Sono iscritto all’albo dal 08/08/96 e dopo 23 anni di esperienza, sia come dipendente in banca che come consulente finanziario,ho capito che parlare di protezione del patrimonio solo da un punto di vista finanziario è limitante.

Spesso s’intrecciano aspetti che toccano equilibri familiari e aziendali e coinvolgono ricchezze anche di altra natura come quelle immobiliari.

Per prendere le decisioni migliori non bastano quindi le sole competenze finanziarie ma sono necessari supporti legali e fiscali.

Così nel 2015 mi sono detto:’’ La prossima volta che incontro un cliente devo assicurarmi di avere sempre una soluzione che tenga conto di questi aspetti per tutelare al meglio la sua ricchezza”.

Da allora ho investito tempo e denaro nella formazione specializzandomi nella realizzazione di un PIANO FINANZIARIO: un percorso ideale per realizzare i tuoi progetti.

Da allora lavoro con una squadra di esperti specializzati in ambiti diversi.

Tutto questo per metterti a disposizione un sistema creato per proteggere il tuo patrimonio e per costruire il tuo piano per il futuro in modo da non lasciarlo decidere allo Stato, alle oscillazioni dei mercati, agli eventi o alla disonestà di qualcuno.

Buona lettura.

Clicca qui se vuoi sapere cosa possiamo fare per te.